PRESTITO CESSIONE TFS

Il prestito personale mediante Cessione del Trattamento di Fine Servizio è una forma di finanziamento personale non strettamente connesso all’acquisto di un bene.

Si tratta di un finanziamento rimborsabile secondo un piano di rientro a rate variabili e tasso di interesse fisso che permette ai dipendenti pubblici e statali in quiescenza di beneficiare in una unica soluzione del valore del Trattamento di Fine Servizio maturato con l’Ente Pensionistico (fino al 95% del valore del TFS maturato).

La durata del finanziamento è variabile e strettamente legata alle scadenze del piano di liquidazione del TFS con una durata minima di 12 mesi.

La Cessione del TFS permette di far fronte ad esigenze di liquidità connesse all’acquisto di beni ma anche di servizi di particolare rilievo o ad altri tipi di esigenze purché legate al consumatore in maniera diretta.

Chi può accedere al prestito
Possono accedere i dipendenti (pubblici e statali) in quiescenza, che hanno maturato un trattamento di Fine Servizio con l’Ente Pensionistico.

Documenti necessari

• Due Documenti di riconoscimento in corso di validità;
• Tessera Sanitaria riportante il codice fiscale, in corso di validità;
• Cedolino pensione (non appena disponibile);
• Ultima Certificazione Unica disponibile (CUD);
• Il Certificato TFS in corso di validità.