Prestito Obbligazionario

In data 28.09.2015, Mediocredito Europeo S.p.A. ha avviato il collocamento di un prestito obbligazionario denominato "Mediocredito Europeo S.p.A. 2015 – 2018", di importo complessivo massimo pari ad Euro 2.000.000,00, da collocarsi presso investitori qualificati. Il Prestito Obbligazionario è costituito da massime n. 100 obbligazioni al portatore del valore nominale di Euro 20.000,00 ciascuna, emesse in forma dematerializzata e immesse nel sistema di gestione accentrata.Dal 27.01.2016, il prestito obbligazionario "Mediocredito Europeo S.p.A. 2015 – 2018" è stato ammesso alle negoziazioni presso il sistema multilaterale di negoziazione denominato "Terzo Mercato" promosso e gestito dalla Borsa di Vienna (http://en.wienerborse.at/bonds/).

L'emissione del prestito obbligazionario contribuirà a consolidare e ampliare la capacità finanziaria della Società, accelerare la redditività complessiva della stessa e la capacità di sostenere futuri investimenti, nonché rafforzare il supporto finanziario necessario ad ampliare la capacità di erogazione, ed incrementare lo sviluppo commerciale.

28 gennaio 2016: la Società ha prorogato il Secondo il Periodo di Offerta fino al 30 aprile 2016. La versione aggiornata del Regolamento del Prestito Obbligazionario di Mediocredito Europeo S.p.A. è disponibile presso il seguente link.

Regolamento del Prestito Obbligazionario

DISCLAIMER

Le informazioni e i documenti presenti in questa pagina hanno scopo meramente informativo e non costituiscono in alcun modo un'offerta di vendita al pubblico di prodotti finanziari di qualsiasi natura né sollecitazione all'investimento.

I dati e le notizie contenuti nella presente sezione sono forniti con finalità esclusivamente informativa e non intendono in alcun modo costituire consulenza o parere professionale su aspetti finanziari, legali o fiscali, né sono volti a costituire un'attestazione che l'operazione descritta possa essere profittevole per i destinatari.

Prima di concludere una qualsiasi operazione sulla base delle informazioni ottenute – direttamente o indirettamente – attraverso la presente sezione è opportuno rivolgersi alla propria banca o ad altro intermediario finanziario autorizzato, al fine di valutare la completezza, l'esattezza e l'aggiornamento di tali informazioni e di acquisire ogni elemento necessario per valutare in modo corretto il rischio relativo e l'adeguatezza dell'investimento in relazione agli obiettivi d'investimento, alla propensione al rischio e alla situazione finanziaria personale.