Prestito Personale

Il Prestito Personale è una forma di finanziamento che rientra nella categoria del Credito al Consumo ma non è strettamente connesso all’acquisto di un bene. Un finanziamento rimborsabile a rate costanti pertanto ben si presta a soddisfare esigenze di liquidità improvvise, affrontare spese urgenti e non preventivate anche se è certamente possibile impiegarlo per il pagamento di beni o servizi di particolare importanza.
Per la sua facilità e semplicità di richiesta e per la sua velocità nei tempi di erogazione, è certamente uno dei servizi più richiesti e diffusi.
Con un prestito personale non è possibile finanziare un'attività professionale, né lo stesso può essere concesso ad un'impresa: si tratta di un servizio erogato esclusivamente al consumatore in maniera diretta.
Gli importi finanziati variano da € 3.000 fino ad un massimo di € 30.000, rimborsate con rate costanti per durate comprese tra 24 e 120 mesi, rimborsabili tramite RID.

Come si accede
Possono accedere ad un Prestito Personale

- lavoratori dipendenti di qualsiasi società, con un rapporto di lavoro a tempo indeterminato;
- lavoratori autonomi;
- professionisti;
- pensionati;

Documenti necessari

- Documento di riconoscimento e Codice Fiscale;
- Ultime 2 buste paga in caso di un lavoratore dipendente;
- Ultima dichiarazione dei redditi completa del modello F24 in caso di un lavoratore autonomo;
- Cedolino di pensione;
- Bolletta di Utenza (Luce, Gas) o in alternativa Certificato di Residenza;
- Estratto Conto degli ultimi 3 mesi;